Senza le azioni del Livello Zappa,

tutto il resto è fumo!

(tempo di lettura: 5 minuti)Quando non viene raggiunto un obiettivo di solito si dà la colpa al modo in cui quell’obiettivo è stato formulato. Si dice che “non è ben formato” se non ha determinate caratteristiche. Ma non è sempre quello il problema. Succede anche che ci siano centinaia di obiettivi ben formati, realistici, che semplicemente non vengono raggiunti perché, dopo essere stati messi su pezzi di carta, lavagne magnetiche e scritte dei muri di casa, diventano invisibili. Come mai? Perché manca il pezzo più importante: il “Livello Zappa”. 

Gli effetti del Livello Zappa

Io uso questa perifrasi per riferirmi in modo ben preciso ad azioni ben precise. Le azioni di base, quelle con le quali è necessario sporcarsi le mani e staccarsi dalle elucubrazioni sexy dei massimi sistemi. Aspetta che ti faccio un po’ di esempi concreti, così capisci per bene. Mettiamo che tu voglia dimagrire e che ci abbia provato per decine di anni senza mai raggiungere questo obiettivo. A gennaio, ti rimetti lì, con il tuo foglietto di carta, le tue idee, lo schema dato dal tuo coach, oppure scaricato da internet sulla pagina di Coach Pincopallo, e ti metti a costruire il tuo “obiettivo ben formato” (come comanda il manuale del coach modello di primo pelo). È quello il momento nel quale ti fai guidare da una visione meravigliosa, da immagini motivanti di corpi forti e sani che corrono sulla spiaggia addentando una mela verde. E’ tutto estremamente sexy, estremamente potente, hai fatto i compiti alla perfezione, questa volta non puoi fallire! E invece sì, puoi fallire anche questa volta. Anche tante altre volte, se ti fermi qua.Seguo da alcuni anni un cliente maschio, persona dotata di straordinaria intelligenza, che si occupa di business a livelli molto impegnativi. Persona con una capacità mentale sconfinata, Eppure è la stessa persona che non riesce a perdere 5 kg. Come mai? Perché non va mai al Livello Zappa. Quindi adesso è il momento di parlare di questo benedetto Livello Zappa! 

Cos’è esattamente il “Livello Zappa”?

Premetto che non c’entra niente il caro Frank, non parleremo di musica. Semmai parleremo di agricoltura, se vogliamo usare la metafora per cui l’obiettivo è un risultato che deve germogliare dal nostro seminato e dalla nostra capacità di frequentare ai campi, arare, innaffiare, facendo una bella fatica, facendosi  proprio quello che in gergo si chiama “culo quadrato”. Il Livello Zappa è costituito da una serie di azioni, poco sexy, prive di inspiring mood, ma piene di risultati, con i quali si costruiscono i passaggi intermedi che portano da visione mistica a risultato conseguito. È questo il problema. La visione mistica che conosci bene! Non è per niente sexy pesarsi tutte le mattine, così come non è uno strumento con cui esaltare le proprie facoltà intellettive quello di cucinare per tutta la settimana per avere pasti pronti. È tutto tranne che motivazionale guardarsi allo specchio la sera e vedere la propria stanchezza, per riconnettersi con le proprie emozioni e capire che cosa serve, qual è il vuoto va riempito, per raggiungere la conclusione che nessun vuoto ha che vedere con il chilo di gelato che magari è stato ingurgitato.

È questa la ragione per cui è iniziato marzo

ma non è ancora successo niente.

E se è successo qualcosa, è molto meno

di quello che poteva succedere

Sono molto rigida con i miei clienti. Do loro strumenti molto efficaci, e alla stessa maniera dico apertamente che senza accettare le condizioni di utilizzo di quegli strumenti non succederà nulla. Quando mi dicono, “mi mette l’ansia salire sulla bilancia”, rispondo candidamente che se viene fatto tutto quello che deve essere fatto, salire sulla bilancia è una gratificazione. Se fai parte del gruppo di persone che hanno paura a salire perché il numero aumenta, ti stai nascondendo dietro ad un filo d’erba. La senti quella voce? Ti sta gridando, “non vuoi salire sulla bilancia perché sai esattamente di avere fatto cose che non andavano fatte in quel modo!”. Semplice, Livello Zappa! 

Il catalizzatore del Livello Zappa

Il Livello Zappa contempla un fattore fondamentale, la costanza. La costanza è il catalizzatore del Livello Zappa! Senza rendere costanti tutte queste azioni poco sexy, che di certo non valorizzano le tue doti filosofiche, non succederà nulla. Rimarrai dove sei ora:  con una Vision meravigliosa in mente, la famosa visione mistica,  e con la frustrazione più grande possibile in arrivo, quella di mancare ancora una volta l’obiettivo prefisso è di non capire perché. Accetta il compromesso. Metti costanza nelle azioni del tuo Livello Zappa. Ti stupirai di quante cose meravigliose possono riempire il vuoto tra la tua visione mistica e quell’obiettivo che sembra lontano.  
Se vuoi smettere di rincorrere il tuo benessere e raggiungere l’equilibro psicofisico che da sempre ricerchi, contattami compilando il form qui sotto! Oppure scrivi a giovannaventura@giovannaventura.com
PER TE SUL MIO BLOG TANTE SEZIONI UTILI
AllenamentoMotivazione No excuses workouts
SE SEI MAMMA,  GUARDA IL MIO SITO DEDICATO AL MONDO DELLA MATERNITÀ!
Fitmominaction.com  è la tua risorsa per diventare la donna e la mamma che vuoi essere.
SEGUIMI SU FACEBOOK
Metti like alla mia pagina Be Your Best Iscriviti al mio gruppo Be Your Best Community – BYB Com.
SEGUIMI SU  INSTAGRAM
@giovanna.beyourbest