Se ti chiedessi: “Cosa ti porterà da grassa a magra una volta per tutte?”, cosa mi risponderesti?
A cosa penseresti?
Su cosa ti focalizzeresti, TU?
Su diete miracolose, beveroni magici o interventi chirurgici?
Io invece sposerò il tuo campo d’attenzione.
La risposta più veloce e autentica che ti dò è: il tuo cervello.

In questo periodo più di altri momenti dell’anno c’è la corsa alla prova costume.

Che poi, nel 90% dei casi, il costume manco c’entra, ma si usa questa formula colloquiale per far riferimento all’impossibilità di coprire il corpo con maglioni e cappotti, per mimetizzare ciò che non piace.
In questo momento, come in ogni altro momento dell’anno, mi interfaccio con molte delle persone che seguo.

Ascolto, leggo, raccolgo:
– le stesse parole,
– le stesse emozioni,
– le stesse convinzioni,
Sarà un caso?

Credevi anche tu di essere speciale e un pochino ti spiazza sapere di essere come tutti gli altri vero?
Però la prima e miglior cosa che puoi fare per CAMBIARE è appunto cambiare questa convinzione.
Sei come tutti gli altri che:
– credono di essere un caso disperato,
– credono di “fare tutto ma proprio tutto il possibile”,
– credono di “aver provato ogni strada ma essere destinati a rimanere grassi”.

Faccio sempre una domanda cardine:
“Quanto tempo ci hai messo per DIVENTARE come sei?”

Essere grassi è in una percentuale bassissima una disgrazia legata a malattie.
Collaboro da anni con endocrinologi e mi hanno fornito dati in cui la percentuale di obesi data da malattie (non disordini acquisiti mangiando troppo) è del 2-1%.

Quindi partiamo da un principio di realtà.
Se sei in sovrappeso serio è perché c’è stato un addestramento progressivo all’accumulo cui tu e nessun altro ha sottoposto il tuo corpo.
Non è colpa dei tuoi figli o del tuo lavoro o di tua sorella che ti fa incazzare e allora “ti tocca mangiare, ti tocca non fare sport, ti tocca non aver tempo per te”.
È colpa delle TUE scelte.


Partiamo da un principio di realtà agghiacciante. 


Se veramente non hai tempo per far niente incluso mangiar sano allora puoi non aver tempo per mangiare affatto.
Questa frase è stupida almeno quanto la frase “non ho tempo di cucinare sano” visto che per fare un riso scondito serve 1/3 del tempo occorrente per un risotto al brandy: per cui rileggila e renditi conto di cosa provi nel percepire l’inconsistenza della scusa.

Se per diventare “grassi” servono mesi e anni di addestramento al non movimento, al disordine alimentare e alla negligenza dell’autorispetto, perché il vostro corpo dovrebbe metterci 3 mesi per diventare come ora lo sogni?
E poi:
Lo VUOI
O
Lo SOGNI?

SE lo vuoi partiranno una serie di azioni COSTANTI E COERENTI per un periodo lungo.
Se lo sogni partirai in 4ta e dopo 3 gg sarai daccapo.


Mi scrivono tante persone :
“Sono stata bravissima tutta la settimana, ho fatto tutti gli allenamenti, ho sgarrato SOLO i 3 gg del week end e non ho perso un etto…!”.


“Baciati i gomiti!”: è la mia risposta!
3 gg sono quasi la metà di una settimana.
Tu pensi VERAMENTE che sia SOLO una cosa di poco conto?
Per un corpo che da “n” anni è addestrato ad accumulare? 

Mi dispiace. 
Se pensi di essere speciale, è un momento duro. La realtà dice che nessun umano che deve perdere 20-30-40 kg può mangiare ciò che vuole per 3 gg a settimana e dimagrire.
Pensi che “uno sgarrino” sia poca cosa e tu abbia “il metabolismo lento”?
1 pizzetta
1 bicchiere di prosecco
2 fette di salame
1 frittatina
2 bignè mignon (che sono piccoli…cosa vuoi che sia)
1 pugno di arachidi.

Totale a braccione: tra 800 e 1100 calorie.
Un aperitivo può arrivare al 75% del tuo opportuno introito giornaliero di calorie.

Hai capito o proseguo?


Lo metto in chiaro:
Se VUOI dimagrire devi ADDESTRARE il tuo corpo a perdere peso.
Come lo hai addestrato a prenderne.
Eri costante. Cibo in abbondanza e di qualità bassa distribuito con costanza sulla settimana se non sul giorno.
Zero o poca attività. 

Perfetto.

Ora:
Invertire il processo non vuol dire fare l’opposto per 1 settimana o 1 mese.

Per passare da grassa a magra una volta per tutte devi essere costante, metodica e disciplinata come lo sei stata in passato.

MA alla rovescia!!!
Vuol dire farlo, intanto, in modo impeccabile per almeno 2-3 mesi.
Poi, quando il cervello ti crederà, rendere questa abitudine stabile pur avendo giorni in cui essere persone normali significa poter commettere errori o avere cedimenti o concedersi extra.
Ma non dopo 4 gg di cambio vita.
O dopo 2 settimane.
O dopo 3.

Se ti dimentichi, rifatti la domanda:
“Come sono riuscita a diventare così?”

Lo vuoi o lo sogni?
A te la scelta.

 

Se ti senti pronta per cambiare,
e raggiungere l’equilibro psicofisico
che da sempre ricerchi,
rivolgiti a chi ha già ottenuto risultati concreti,
sia su di sè che su tantissime altre persone.
Io posso aiutarti.
Contattami compilando il form qui sotto!
oppure scrivi a
giovannaventura@giovannaventura.com
PER TE SUL MIO BLOG:

Se hai trovato interessante questo articolo, condividilo subito! Nella sezione Allenamento, troverai altre informazioni con cui arricchire le tue conoscenze!

Se senti che è arrivato anche il momento per cambiare, nella sezione Motivazione potrai trovare altre letture interessanti 😉

Se vuoi iniziare a muoverti, anche senza una palestra o attrezzi a tua disposizione, dai un’occhiata alla sezioni No excuses workouts!

Infine, se vuoi idee per un’alimentazione ricca e appagante, che diventi parte di uno stile di vita sostenibile, dai un’occhiata a G(i)usto Con Gusto 😉

SEI MAMMA? 
GUARDA IL MIO SITO DEDICATO AL MONDO DELLA MATERNITÀ, fitmominaction.com:

Fitmominaction è un programma di allenamento e crescita personale, è la tua chiave per diventare la donna e la mamma che vuoi essere.

 

CERCAMI SU FACEBOOK E INSTAGRAM:

 ‪#‎fitmom‬ ‪#‎fitmominaction‬ ‪#‎beyourbestforgettherest‬ ‪#‎trainwithbrain‬ #yesyoucan

 

TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO? CONDIVIDILO SUBITO!