Le foto qui sotto sono state scattate a 5 mesi di distanza.
E anche a diversi chilogrammi di distanza.
dimagrimento prima e dopo 5 mesi
Ma non vi dico quanti.
Per 2 ragioni :
1- è utile che indoviniate voi, per diventare più consapevoli del rapporto tra aspetto e peso;
2- voglio la vostra attenzione su altro.
 
Quando qualcuno si rivolge a me per cambiare – peso, aspetto, vita, punto vita- chiedo per prima cosa: “Qual è la tua vita? Cosa fai? Cosa puoi smettere di fare e cosa puoi iniziare a fare?”.
Faccio un sacco di domande.
Ci sono volte in cui, in base alle risposte, congedo la persona in questione.
Questo mi rende impopolare.
Ho avuto anche reazioni dure da parte di persone che ho capito di non poter aiutare. Ma molte altre mi hanno ringraziato per la franchezza, o sono tornate quando erano pronte.
 
Preparare un percorso di cambiamento per un professionista dello sport , pronto a dedicarsi a sé senza compromessi, é il sogno che qualunque coach vorrebbe realizzare.
A volte mi capita, e dico per prima che il merito del risultato non è mio.
O lo è in piccola parte.
Ho trasformato l’oro in gioiello, ma oro avevo per le mani.
 
Entrare nella vita di qualcuno e interagire con le sue abitudini, i suoi conflitti, i suoi obiettivi e i suoi limiti, è un lavoro ben diverso.
Ma è anche il più frequente e, per me, il più appagante.
 
Questa ragazza ha una vita professionale intensissima, una vita famigliare altrettanto impegnativa e le occasioni sociali che scaturiscono da entrambi i contesti ogni giorno sono molteplici.
È una persona con un potenziale atletico pazzesco e con una grande tenacia.
Ha ottenuto risultati incredibili: le foto mettono in luce il calo ponderale, il cambio di linee e di postura.
Ma soprattutto, ha ottenuto risultati incredibili perché ha continuato a fare la vita che faceva e ha imparato progressivamente come interagire con i propri impegni e le proprie caratteristiche.
Ha voluto e potuto godersi le vacanze per ben 2 volte senza sentirsi in galera, ma ha saputo come gestire il momento di stallo causato da minor dedizione.
Continua ad avere plurime situazioni conviviali associate al lavoro, ma ha imparato come viverle senza danneggiare il suo percorso.
 
Più di ogni altra cosa, questa donna si impegna.
 
Si impegna perché è ancora lontana dal suo obiettivo, ma lo vede piano piano più vicino, e inizia a capire che le sue azioni la stanno portando in modo SOSTENIBILE dove vuole arrivare.
Esattamente lì.
La strada da fare è ancora lunga, ma è sempre più chiara e più semplice da percorrere.
 
Trasformare la propria vita in modo sostenibile: questo è il SUCCESSO.
Raggiungere un obiettivo non è tutto.
COME lo si raggiunge fa l’enorme differenza tra intraprendere con successo un viaggio o esserne spaventati e frustrati, al punto di lasciar perdere.
Quante volte avete iniziato con grande slancio un nuovo percorso poi avete smesso dopo pochi giorni?
 
Le domande che vi dovete fare quando volete fortemente un cambiamento sono:
  • A cosa potrò rinunciare in modo continuativo senza sentirmi rubare la mia vita?
  • Cosa sono in grado di fare sul lungo periodo per ottenere ciò che voglio?
  • La persona a cui mi sto rivolgendo per avere aiuto sta considerando le variabili ambientali che mi rappresentano?
 
Se avete le risposte giuste a queste domande, costruirete risultati sostenibili.
Costruirete il vostro successo.
PER TE SUL MIO BLOG:

Se hai trovato  utile questo articolo, possono interessarti anche queste sezioni del mio blog:

Motivazione“, dedicata ad argomenti di crescita personale.

Storie vere“, dedicata alle vite di persone che ci ispirano col loro esempio.

 

CERCAMI SU FACEBOOK E INSTAGRAM:

 ‪#‎fitmom‬ ‪#‎fitmominaction‬ ‪#‎beyourbestforgettherest‬ ‪#‎trainwithbrain‬ #yesyoucan